sabato 8 Aprile 2017

Un anno fa la scomparsa della giovane Sara: Arpino le vorrà sempre bene

Il 14 aprile dell’ anno scorso, un altro angelo di Arpino tornava in cielo. Sara Rizzo effettivamente era di Napoli: dopo gli studi universitari nella città de L’ Aquila, aveva deciso di cominciare a realizzare i suoi progetti partendo proprio dalla terra di Cicerone, con un negozio di erboristeria. Da quel momento, la giovane Sara era diventata parte integrante della comunità arpinate, affettuosamente “adottata” con l’ appellativo di Sara Erboristeria.

Le vetrine dell’ esercizio commerciale decorate a tema, in ogni periodo dell’anno, con tutti i colori e le proposte di madre natura, erano il prologo di questa ragazza disponibile, gentile, dal sorriso immenso; aveva una soluzione per tutto: non un semplice consiglio nel tentativo di rimediare bensì, con la sua esclusiva professionalità, Sara aveva sempre pronta la ricetta con il trattamento più indicato per la cura di qualsivoglia malessere. Nonostante l’ umiltà del suo approccio, la competenza, la passione e l’ impegno sono state essenzialmente le peculiarità più distinguibili che ne hanno caratterizzato la presenza.

Solamente una malattia assassina poteva sconfiggere l’ energia di una ragazza di 33 anni, i suoi occhi luminosi, la sua gioia, la sua competenza, la forza di una guerriera. Così la ricorda Irene «Solare meteora in questo sonnolento paese! Sorriso accattivante, affettuosa e generosa, amabile dispensatrice di pozioni magiche, sei andata via troppo presto lasciandoci un vuoto grande e tanti perché».

Ed anche Riccardo «Non mi meraviglia il numero di persone che ti ha voluto bene. Tu eri arpinate a tutti gli effetti! Ma come gli arpinati di una volta però: tu aiutavi, senza chiedere nulla in cambio. Ti ho scritto solo una volta, all’inizio della tua battaglia. Poi non ti scritto più, nonostante volessi farlo negli ultimi giorni. Mancanza di forza, paura di dire la cosa sbagliata…chi lo sa? So solo che mi pento di non averlo fatto! Ora non potrò più salutarti. E mi sento tremendamente in colpa! Ci vediamo dall’ altra parte, Sara Erboristeria. Conoscerti è stato un onore ed un privilegio!»

Ad un anno dalla scomparta, sono ancora tantissimi i messaggi sulla bacheca Facebook di Sara: amici, clienti, conoscenti che hanno immortalato questa giovane donna nei loro cuori; che non dimenticano di farle gli auguri per il compleanno o per l’ onomastico; che le dedicano un fiore, una canzone, una frase per commemorare il suo breve ma incisivo passaggio. Sara è arrivata ad Arpino in punta dei piedi ed allo stesso modo è volata via, ma ha impresso nell’ animo di tutti il suo dolce ricordo. Una messa in suffragio di Sara Rizzo verrà celebrata domenica 9 aprile, alle ore 10:00 presso la chiesa di San Michele Arcangelo, in Piazza Municipio. La famiglia ringrazia quanti vorranno unirsi alla preghiera.

Sara PACITTO

SPONSOR

Nel nuovo punto vendita, situato in via Casilina Sud km 142, troverete sia il nuovo Peugeot e Toyota che l'usato plurimarche.

ASL di Frosinone

I pazienti inviati da Ospedali o da Medici di Medicina Generale possono accedere alle Unità di Degenza Infermieristica in h. 24

SPONSOR

Vieni a provare la vettura oggi stesso presso Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia, S.S. Monti Lepini km 6,600.

Nuova Range Rover Evoque

Nuova Range Rover Evoque: scoprila da X Class, concessionaria Land Rover per Frosinone e provincia. Ti aspettiamo presso il Gruppo Jolly Automobili, SS 156 Monti Lepini km 6.600.

AVIS

Raggiungici oggi stesso nelle sedi di Frosinone, S.S.156 Monti Lepini, Km 6.600, e Sora, Via Baiolardo, 63, per elaborare insieme la soluzione ideale per le tue esigenze professionali.

Land Rover

Ti aspettiamo oggi stesso presso X Class, SS dei Monti Lepini km 6.600, presso GRUPPO JOLLY AUTOMOBILI, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

MAMA H24

400 famiglie ci hanno già scelto. In tutta la provincia di Frosinone, e non solo, il nostro servizio è ormai un punto di riferimento per chi ha bisogno di assistenza h24. Vi spieghiamo perché.